La Geo Barents attracca al porto di Brindisi: a bordo 339 persone, 24 sono minori
Top

La Geo Barents attracca al porto di Brindisi: a bordo 339 persone, 24 sono minori

La Geo Barents sbarca a Brindisi 339 persone. I migranti, riferiscono da Medici senza Frontiere, provengono da Siria, Pakistan, Bangladesh, Egitto, Somalia e Sri Lanka. Ci sono a bordo 24 minori non accompagnati.

La Geo Barents attracca al porto di Brindisi: a bordo 339 persone, 24 sono minori
Geo Barents
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Aprile 2023 - 11.31


ATF

La nave Geo Barents di Medici Senza Frontiere è arrivata al porto di Brindisi, con 339 migranti a bordo soccorsi nei giorni scorsi nel Mar Mediterraneo. E’ già pronto il dispositivo di accoglienza dei migranti, che sbarcheranno subito dopo l’attracco della nave. I migranti, riferiscono da Medici senza Frontiere, provengono da Siria, Pakistan, Bangladesh, Egitto, Somalia e Sri Lanka. Ci sono a bordo 24 minori non accompagnati.

Prima di scendere ci sarà un primo controllo sanitario e poi i migranti saranno sottoposti a terra alle procedure di identificazione e a controlli medici più approfonditi. Secondo fonti sanitarie al momento ci sarebbero tre persone con alcune fratture sospette, mentre altri migranti presenterebbero segni di ustioni. I migranti recuperati dalla ong in questa operazione di salvataggio erano in totale 440 e 100 di loro sono già stati trasferiti su una nave della Guardia costiera italiana al largo della Sicilia.

“Siamo pronti ad assicurare la migliore accoglienza ai migranti”. Lo ha detto la prefetta di Brindisi Michela La Iacona. I 24 minori non accompagnati resteranno a Brindisi, insieme ad altri adulti. Gli altri migranti saranno smistati in diversi centri già individuati dal ministero dell’Interno tra Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna.

Leggi anche:  Guerra alle Ong, ora vogliono colpirle anche in cielo
Native

Articoli correlati