Un 19enne è morto una settimana dopo essersi sottoposto a un'operazione per dimagrire: la storia
Top

Un 19enne è morto una settimana dopo essersi sottoposto a un'operazione per dimagrire: la storia

E' morto a 19 anni Filippo, un ragazzo di Roma che si era sottoposto a un intervento di riduzione dello stomaco per dimagrire. Il giovane è morto otto giorni dopo, al termine di una lunga agonia.

Un 19enne è morto una settimana dopo essersi sottoposto a un'operazione per dimagrire: la storia
Ambulanza
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Aprile 2024 - 09.45


ATF

Filippo aveva 19 anni, ed è morto al termine di otto giorni di agonia dopo essersi sottoposto a un’operazione per dimagrire. Il ragazzo pesava 160 kg e si era fatto ridurre lo stomaco lo scorso 18 aprile in una clinica di Arezzo. 

Dopo una settimana, però, Filippo ha iniziato a sentirsi male e, visitato al San Carlo di Nancy, è stato rimandato a casa non avendo i medici riscontrato alcun problema. Il giorno dopo il ragazzo ha avvertito un altro malore, più grave, ed è stato trasportato al policlinico Gemelli dal 118.  

Le condizioni di Filippo erano ormai compromesse e, arrivato in ospedale, il diciannovenne  – che avrebbe compiuto vent’anni pochi giorni dopo – è morto dopo circa un’ora.

Il padre del ragazzo ha presentato una denuncia ai carabinieri, che hanno sequestrato alcune cartelle cliniche. Nel frattempo la procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti.

Leggi anche:  A Roma sul trenino: 14 controllori per un passeggero in confusione che non parlava italiano (ma aveva il biglietto)
Native

Articoli correlati