Uccide un uomo a coltellate, l'assassino portato via dai carabinieri durante un tentativo di linciaggio
Top

Uccide un uomo a coltellate, l'assassino portato via dai carabinieri durante un tentativo di linciaggio

Un uomo di 41 anni è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario aggravato per aver ucciso a coltellate un 61enne di origini albanesi venerdì sera, poco prima delle 23, a Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia.

Uccide un uomo a coltellate, l'assassino portato via dai carabinieri durante un tentativo di linciaggio
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2024 - 11.40


ATF

Un uomo di 41 anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato per aver ucciso a coltellate un 61enne di origini albanesi venerdì sera, poco prima delle 23, a Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia.

La vittima si era recata nel condominio del presunto omicida per visitare la nipote. Per motivi ancora da chiarire, forse a seguito di una lite, è stata colpita ripetutamente con un coltello da cucina. L’aggressore ha poi subito un tentativo di linciaggio da parte di una trentina di persone, ma è stato salvato e portato via dai carabinieri intervenuti sul posto.

Dopo essere stato interrogato dal pm di turno, il 41enne è stato formalmente arrestato. I carabinieri hanno sequestrato un coltello da cucina, ritenuto l’arma del delitto.

Leggi anche:  Si presenta in caserma con il cadavere della moglie in un furgone: i due stavano discutendo per l'affidamento dei figli
Native

Articoli correlati