Malpezzi (Pd), dimissioni con polemica: "Avrei preferito parlare prima con Elly Schlein"
Top

Malpezzi (Pd), dimissioni con polemica: "Avrei preferito parlare prima con Elly Schlein"

Simona Malpezzi dopo le dimissioni da capogruppo: «Dico con franchezza e nella trasparenza che comprendo la necessità della segretaria di fare delle scelte ma avrei preferito che la discussione avvenisse prima tra di noi che sui giornali».

Malpezzi (Pd), dimissioni con polemica: "Avrei preferito parlare prima con Elly Schlein"
Simona Malpezzi
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Marzo 2023 - 10.50


ATF

Finisce con una coda polemica l’esperienza di Simona Malpezzi come capogruppo del Pd al Senato. Dimissionaria, l’esponente dem ha rilasciato una dichiarazione dopo il suo annunciato addio.

«Questo appuntamento ce lo eravamo dati cinque mesi fa. Quando ho accolto l’incarico di capogruppo avevo detto che sarebbe stato a termine. Non esistono persone buone per tutte le stagioni e se vogliamo dare nuova energia e dare risposta concreta ai proclami che facciamo sul cambiamento è bene non mettere tappi o ostacoli. 

«Dico con franchezza e nella trasparenza che comprendo la necessità della segretaria di fare delle scelte ma avrei preferito che la discussione avvenisse prima tra di noi che sui giornali».

«La segretaria Schlein ci ha chiesto la fiducia necessaria per lavorare tutti insieme: condivido e aggiungo che questa fiducia deve essere reciproca perché non ci conosciamo ancora e dobbiamo darci il tempo. Serve la volontà di conoscersi e riconoscersi nelle differenze che sono la nostra ricchezza».

«Penso di aver sempre messo al centro la valorizzazione del pluralismo e delle differenze. Ci ho provato. Esistono una dignità e un diritto di cittadinanza che vanno riconosciuti e tutelati. Ho cercato di esercitare il mio mandato, provando a far sentire tutti a casa ognuno con la sua storia. Spero di esserci riuscita. Grazie a tutte le senatrici e i senatori, grazie ai dipendenti del gruppo: non sono solo uffici, sono persone che lavorano in squadra e per la squadra», ha aggiunto.

Leggi anche:  Julian Assange, il Pd: "Chiediamo il ritiro delle accuse e la fine della detenzione arbitraria nel Regno Unito"
Native

Articoli correlati