Il Pd chiede le dimissioni di Toti: "Non si può fermare una regione e l'interno Nord Ovest"
Top

Il Pd chiede le dimissioni di Toti: "Non si può fermare una regione e l'interno Nord Ovest"

Lo chiede il segretario del Pd in Liguria Davide Natale evidenziando che «è lo stesso Governo, per bocca del suo viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi, a fare proprio il nostro stesso grido di allarme

Il Pd chiede le dimissioni di Toti: "Non si può fermare una regione e l'interno Nord Ovest"
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Maggio 2024 - 18.35


ATF

Una inchiesta dagli indubbi risvolti politici. «Non si può fermare una Regione e l’intero Nord Ovest perché Toti e la sua maggioranza si arroccano sulle proprie posizioni e incarichi. Toti si dimetta per voltare pagina e permettere di riscrivere il futuro della Liguria senza ulteriori rallentamenti».

Lo chiede il segretario del Pd in Liguria Davide Natale evidenziando che «è lo stesso Governo, per bocca del suo viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi, a fare proprio il nostro stesso grido di allarme, su un possibile blocco completo della Liguria a partire dallo stop ai cantieri, a causa di atti che rischiano di essere `nulli o viziati´. Sono queste le conseguenze della cattiva gestione della cosa pubblica da parte di Toti e di tutto il suo centrodestra».

«La disinvoltura con cui Toti dichiara di aver aumentato e quindi falsato i dati durante la pandemia covid-19 per avere più vaccini, in un momento di totale emergenza per tutto il Paese, è vergognosa e inaudita. – attacca il capogruppo dem in Consiglio regionale Luca Garibaldi – È la dimostrazione plastica dell’arroganza e spregiudicatezza con cui in questi anni Toti e la sua Giunta hanno governato la Regione e come avrebbero voluto continuare a governarla. Che Toti e la Giunta abbiano `fatto la cresta´ sul numero dei vaccini, falsificando i dati, è un’indecenza che si aggiunge a un modo di amministrare desolante, dove l’interesse del privato vince su quello del cittadino, per una spartizione del potere. Una condizione inammissibile a cui bisogna porre rimedio al più presto con nuove elezioni che diano ai liguri la possibilità di cambiare pagina».

Leggi anche:  Benifei (Pd): "Toti ha trattato la Liguria come un circolo di amici, deve dimettersi al di là della vicenda penale"
Native

Articoli correlati