"1974: la Lazio dello scudetto", su Raiplay lo speciale per i 50 anni del trionfo biancoceleste: ecco i dettagli
Top

"1974: la Lazio dello scudetto", su Raiplay lo speciale per i 50 anni del trionfo biancoceleste: ecco i dettagli

A 50 anni dallo storico evento, Rai Teche pubblica su RaiPlay, da oggi giovedì 9 maggio, una collezione di preziosi materiali d`archivio che raccontano il traguardo biancoceleste: "1974: la Lazio dello scudetto"

"1974: la Lazio dello scudetto", su Raiplay lo speciale per i 50 anni del trionfo biancoceleste: ecco i dettagli
"1974: La Lazio dello scudetto"
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Maggio 2024 - 11.53


ATF

Il 12 maggio 1974 la S.S. Lazio, batteva 1-0 il Foggia nella penultima giornata del Campionato di Serie A e conquistava per la prima volta il titolo di Campione d`Italia. A 50 anni dallo storico evento, Rai Teche pubblica su RaiPlay, da oggi giovedì 9 maggio, una collezione di preziosi materiali d`archivio che raccontano il traguardo biancoceleste: “1974: la Lazio dello scudetto”

Un viaggio da sogno in una storia che si ammanta di leggenda grazie al carisma e all`aura luminosa che da sempre avvolge i protagonisti di una vittoria insperata: una squadra guascona, spericolata in campo e nella vita, uomini coraggiosi, circondati da un destino avverso come tutti gli eroi, e un allenatore, Tommaso Maestrelli, che ancor oggi viene chiamato “maestro” da tutti i tifosi che lo ricordano con immenso amore nell`inno della squadra. Un uomo straordinario, un tecnico all`avanguardia ma soprattutto un riferimento sempre presente per i suoi ragazzi, un padre affettuoso che capiva e abbracciava e che sapeva che talvolta il talento è capriccioso e indisciplinato.

Leggi anche:  Atalanta-Bayer Leverkusen, alle 21 da Dublino la Finale di Europa League: come vederla in streaming gratis

Una raccolta unica di immagini indelebili e straordinarie che appartengono alla memoria universale: le azioni memorabili, i gol del bomber Chinaglia, la vigilia del traguardo e la festa finale; le interviste della Domenica Sportiva, le pagine sportive dei notiziari di quei giorni condotte dall`indimenticato Maurizio Barendson sono solo alcune gemme di questa collezione che include anche spaccati di grande giornalismo realizzati da eccelse personalità del mondo dello sport come Alfredo Pigna e Gianni Minà.

Fra le tante proposte anche “Miti d`oggi: la Lazio del `74”: Maestrelli e Chinaglia raccontano il percorso dalla serie B alla serie A fino al trionfo finale. Lo speciale, costruito con materiali straordinari degli archivi Rai e condotto da Marco Mazzocchi, è impreziosito da un intervento telefonico di Vincenzo D`Amico che condivide ricordi e aneddoti sugli allenamenti della squadra.

Imperdibili anche i momenti più intimi, quei dietro le quinte che svelano davvero l`anima dei protagonisti: gli allenamenti a Tor Di Quinto, le partite a carte tra il presidente Umberto Lenzini e l`allenatore Tommaso Maestrelli e un viaggio in pullman della squadra e del mister all`indomani del ritorno in serie A, quasi una profezia dell`inizio di quel percorso a tappe destinato all`immortalità.

Leggi anche:  Giroud dice addio al Milan e vola negli Usa: "Vado a giocare in Mls, ma il mio cuore resterà rossonero"

Infine, un omaggio proprio a Tommaso Maestrelli: Gianni Minà intervista il tecnico nel 1975 al suo ritorno in campo dopo mesi di malattia. Lacrime, amore, speranza e applausi circondano l`uomo che ha costruito un sogno dal nulla. L`allenatore ritrova un attimo di gioia in mezzo a quel mare d`affetto ed esprime così le sue sensazioni: “I risultati, le vittorie, lo scudetto, sono belle cose, però sotto il profilo umano credo che queste siano le cose più belle che uno possa ricevere dopo aver svolto un lavoro pieno di sacrificio, di spirito di abnegazione, di tutto quel lavoro che è necessario per condurre una squadra di calcio”.

Native

Articoli correlati