Una 43enne uccisa dall'ex compagno fuori dalla clinica dove lavorava: l'uomo ha usato un fucile, poi si è costituito
Top

Una 43enne uccisa dall'ex compagno fuori dalla clinica dove lavorava: l'uomo ha usato un fucile, poi si è costituito

Manuela Petrangeli, fisioterapista di 43 anni, è stata uccisa questo pomeriggio in zona Casetta Mattei, a Roma, dall’ex compagno, che poi si è costituito.

Una 43enne uccisa dall'ex compagno fuori dalla clinica dove lavorava: l'uomo ha usato un fucile, poi si è costituito
Polizia
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Luglio 2024 - 16.04


ATF

Manuela Petrangeli, fisioterapista di 43 anni, è stata uccisa questo pomeriggio in zona Casetta Mattei, a Roma, dall’ex compagno, che poi si è costituito. La 43enne lavorava presso la casa di cura Villa Sandra, vicino al luogo del delitto. 

Con l’ex compagno si erano lasciati da 3 anni e avevano avuto un figlio che oggi ha 9 anni. L’uomo si è costituito presso una caserma dei carabinieri, consegnando il fucile con cui avrebbe compiuto l’omicidio. 

Non risulterebbero denunce precedenti all’omicidio. La donna, infatti, avrebbe evitato un passaggio con le forze dell’ordine per tutelare il figlio.  

Leggi anche:  Uccise la fidanzata durante la pandemia: per la Cassazione bisogna considerare lo stress covid
Native

Articoli correlati