"Open to Meraviglia" nel mirino della Corte dei Conti per danno erariale: la campagna è ferma da giugno...
Top

"Open to Meraviglia" nel mirino della Corte dei Conti per danno erariale: la campagna è ferma da giugno...

Secondo La Repubblica, il ministero del Turismo potrebbe essere colpevole di danno erariale per aver investito grandi somme di denaro pubblico in un’operazione di comunicazione interrotta prima del tempo.

"Open to Meraviglia" nel mirino della Corte dei Conti per danno erariale: la campagna è ferma da giugno...
Daniela Santanchè e la campagna Open to Meraviglia
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Agosto 2023 - 10.35


ATF

La campagna “Open to Meraviglia” lanciata dal ministero del Turismo guidato da Daniela Santanchè, secondo la Repubblica sarebbe finito nel mirino della procura della Corte dei Conti del Lazio. Secondo il quotidiano, il ministero potrebbe essere colpevole di danno erariale per aver investito grandi somme di denaro pubblico in un’operazione di comunicazione interrotta prima del tempo.

Le attività della campagna sui social network sono ferme da fine giugno e il video di presentazione della campagna è scomparso, senza apparenti motivi. L’investimento è stato di circa 9 milioni di euro ma dal 27 giugno è fermo anche l’account Instagram, mentre i profili di Twitter, Facebook e TikTok non si trovano più. 

Repubblica ha contattato il ministero del Turismo, che ha smentito qualsiasi problema e che il contratto con l’agenzia di comunicazione sarebbe ancora in corso. Il ministero ha anche parlato di «una scelta ponderata» per far arrivare il traffico sul sito Italia.it, dove in effetti ci sono alcune pagine relative ad attività turistiche aggiornate a luglio e ad agosto. La Venere «tornerà presto protagonista», ha aggiunto il ministero.

Leggi anche:  Musumeci sulle catastrofi naturali in Italia: "Il popolo italiano è geneticamente contrario alla prevenzione..."
Native

Articoli correlati