Chiesto il fallimento per Bioera - Ki Group, ex società di Daniela Santanchè
Top

Chiesto il fallimento per Bioera - Ki Group, ex società di Daniela Santanchè

Bioera-Ki Group prossima al fallimento. La ex società di Daniela Santanchè, è attualmente ancora amministrata dall’ex compagno Canio Mazzaro insieme alla sorella della ministra del Turismo.

Chiesto il fallimento per Bioera - Ki Group, ex società di Daniela Santanchè
Daniela Santanché
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Ottobre 2023 - 13.49


ATF

Un’altra società gestita in passato da Daniela Santanchè e dall’ex compagno Canio Mazzaro, che ancora amministra la società insieme alla sorella della ministra del Turismo, è prossima al fallimento. La Procura di Milano ha infatti presentato istanza di liquidazione giudiziale nei confronti di Bioera-Ki Group, gruppo quotato in borsa del settore biologico. 

A comunicare il procedimento è la stessa società quotata con una nota informando di «aver appreso da fonti esterne di essere destinataria di un’istanza di liquidazione giudiziale».

Lo scorso 21 settembre Bioera aveva smentito le notizie giornalistiche rispetto a un’azione della Procura di Milano precisando che si era opposta all’accesso al concordato semplificato precisando «di non esserne a conoscenza» e di«non avere ricevuto» alcuna notifica. 

I pm di Milano Luigi Luzi e Maria Gravina, coordinati dall’aggiunto Laura Pedio, si sono infatti opposti a settembre alla proposta presentata da Ki Group srl alla sezione Fallimentare del tribunale di Milano di accedere a un concordato in base al quale Bioera – definita dai magistrati «in evidente stato di insolvenza» – avrebbe fatto da garante per un milione e 562mila euro. Per i pm è «evidente» la «non fattibilità» del piano «con riguardo alle garanzie» verso i creditori e hanno quindi chiesto la «liquidazione giudiziale» del gruppo. 

Leggi anche:  Conte (M5s): "Netanyahu non si sottragga dal diritto internazionale, in Ue noi porteremo costruttori di pace"

Pochi giorni fa la società ha presentato i risultati economici della semestrale con ricavi per 14mila euro e un risultato netto negativo per 1,64 milioni di euro. L’indebitamento netto è sceso in sei mesi dai 3 milioni di euro del 31 dicembre 2022 a 2 milioni, ma il patrimonio netto è negativo per 5,2 milioni di euro.

Native

Articoli correlati